settembre 5, 2018

Telecom italia BUY

Ieri Exane Bnp Paribas ha fatto rientrare Telecom Italia tra le “value trap” portando il target price a 0,38 euro in modo drastico e “severo”.
L’impressione di alcuni addetti ai lavori è che dietro la scelta a sorpresa vi siano motivi politici legati allo scontro Elliott-Vivendi.

Fare scendere il prezzo ai minimi dal 2013 potrebbe aver fatto scattare degli automatismi per cui Elliott si sia ritrovata a vendere alcune azioni a causa della relazione con JP Morgan e favorendo in futuro i francesi di Vivendi a riappropriarsi del controllo societario. Ricordiamo infatti che ci sono delle clausole per cui se il titolo cala sotto una certa soglia, Elliott dovrà cedere parte dei suoi titoli a JP Morgan a causa della “protezione finanziaria” che risulta da una combinazione di opzioni Put (a vendere) e Call (a comprare).

Le motivazioni ufficiali di Exane, francese, legate all’espansione Iliad e alla performance aziendale stessa non sembrano così consistenti da consigliare un target price a 0,38 mentre altri operatori hanno confermato il “buy” su Telecom, in alcuni casi ad una cifra addirittura più che doppia (vedi Equita SIM che mantiene un “buy” a 0.85)

news
About anfypotdk