Nuovi tagli per Credit Suisse

Oggi è stato comunicato da Credit Suisse Group il piano dei tagli ai costi per circa 850 milioni di Franchi svizzeri messi in campo con lo scopo di velocizzare tutto il piano di ristrutturazione che ha come obiettivo la rivitalizzazione dei profitti.

Nel piano dei tagli è compresa anche l’eliminazione di 2.000 posti di lavoro all’interno del settore Global Markets per cercare di affrontare al meglio le condizioni del mercato.
In una nota divulgata l’AD Tidjane Thiam ha dichiarato quanto segue:

“Oggi vi rendiamo noto l’aumento della riduzione dei nostri costi per l’anno 2018 da 3,5 miliardi di franchi svizzeri ad almeno 4,3 miliardi, portando i nostri costi operativi sotto i 18 miliardi entro il 2018, per il 2016, puntiamo a raggiungere 1,7 miliardi di risparmi”.

Separator image Posted in news.