Inchiesta interna per Daimler

Anche il gruppo Daimler condurrà un’inchiesta interna riguardante il processo di certificazione delle emissioni diesel negli Stati Uniti su richiesta del Dipartimento di Giustizia americano.

Per forza di cose il titolo alla Borsa di Francoforte ha subito un forte calo che si è protratto oltre il 7%.

Il gruppo tedesco da parte sua ha dichiarato che darà piena collaborazione alle autorità americane e che indagherà su qualsiasi possibile indicazione di irregolarità.

Nel mese di febbraio la Environmental Protection Agency statunitense aveva fatto ufficiale richiesta di informazioni a Daimler per chiarire i livelli di emissioni di alcuni modelli di automobili a seguito di una class action instaurata dallo studio legale Hagens Berman che accusa la casa automobilistica di programmare con consapevolezza i veicoli clean diesel con la conseguente emissione illegale di altissimi livelli di ossido di azoto.

Tutti i produttori di auto diesel sono sotto l’occhio del ciclone da settembre scorso quando la Volkswagen ha ammesso di aver manipolato i test sulle emissioni diesel negli Stati Uniti ed a 12 milioni di veicoli in tutto il mondo attraverso l’utilizzo di software illegali.

Separator image Posted in news.