Dollaro stabile contro le monete rivali

Dollaro stabile contro le monete rivali

In questa prima giornata di contrattazioni caratterizzata da moltissimi report economici americani il biglietto verde è riuscito a rimanere stabile contro tutte le altre monete rivali.

L’indice del dollaro americano che segue l’andamento del biglietto verde contro le altre maggiori valute si è attestato a 95,12.

Il tasso di cambio USD/JPY è rimasto invariato a 115,28 riuscendo a staccarsi dal massimo di 7 mesi a 115,76 dopo che Haruhiko kuroda, Governatore della Banca del Giappone aveva dichiarato che la Banca Centrale continuerà nella sua politica monetaria rallentata, aggiungendo che comunque continuerà a monitorare gli sviluppi economici che scaturiranno dallo stimolo prolungato.
Il tasso di cambio della coppia Forex GBP/USD aumenta dello 0,21% raggiungendo quota scambio 1,3210 mentre la coppia USD/CHF sale dello 0,10% raggiungendo quota scambio 1,0017.

Anche il Dollaro australiano è in aumento con la coppia AUD/USD che sale dello 0,11% raggiungendo quota scambio 0,7527 mentre il cambio NZD/USD cala dello 0,19% raggiungendo quota scambio 0,6723.
La reserve Bank of New Zealand proprio stamattina ha pubblicato un report sulle previsioni relative all’inflazione per i prossimi due anni che vedono un calo al 2,2% nel terzo trimestre dal 2,5% del trimestre precedente.

Allo stesso momento il cambio USD/CAD rimane stabile a 1,2812 e il cambio EUR/GBP rimane a 1,1722.

Consigli Utili
  • Comprare Azioni Amazon

    Come comprare azioni Amazon. Guida per principianti
    E’ possibile Giocare in Borsa investendo sui titoli Amazon attraverso la vostra banca con l’home banking quindi Trading su ETF (attraverso un capitale importante) oppure investire sul Trading CFD passando per una piattaforma o broker “affidabile e sicuro” investendo piccole somme a partire da 100€ ...

    Continua a leggere >>